Via Gian Giacomo Mora, 22 - 20123 Milano

QUALI SONO I MOTORI DI RICERCA PIÙ USATI?

La maggior parte degli utenti pensa a Google come a uno dei motori di ricerca più usati ma non immagina che la classifica cambia molto di nazione in nazione. Chi naviga per effettuare ricerche online ha abitudini ed esigenze diverse e tende a prediligere uno strumento piuttosto che un altro. Tempo fa, ad esempio, abbiamo parlato dei search engine alternativi a Google, utilizzati in particolar modo da chi vuole tutelare maggiormente la propria privacy. Oggi proviamo a fornirvi un report aggiornato sul trend in Italia e in alcuni Paesi esteri, dove si utilizzano motori che vantano diversi milioni di query di ricerca al giorno.

INDICE

  1. Le caratteristiche dei motori di ricerca più usati
  2. Motori di ricerca più usati in Italia
  3. Il search engine sensibile alla causa ambientale
  4. Il motore di ricerca più usato in Repubblica Ceca
  5. I motori di ricerca più utilizzati in Russia
  6. Il search engine utilizzato in Asia

LE CARATTERISTICHE DEI MOTORI DI RICERCA PIÙ USATI

I search engine sono sistemi informatici che, tramite l’inserimento di una parola chiave o query di ricerca, analizzano i dati sulla rete e restituiscono dei risultati. L’ordine in cui si trovano questi risultati è frutto di un algoritmo basato su formule statistico-matematiche. La qualità di un search engine è data dal numero di pagine pertinenti offerte all’utente.

MOTORI DI RICERCA PIÙ USATI IN ITALIA

In Italia buona parte dei navigatori del web predilige Google di Mountain View. La percentuale di utilizzo di questo “gigante” da noi sale rispetto alle statistiche globali: parliamo del 95,69% contro il 91,45% globale. La fruizione avviene tanto da desktop quanto da mobile e tablet.

Al secondo posto si posiziona Bing di casa Microsoft e al terzo Yahoo!. Seguono, con percentuali decisamente inferiori, Arianna, DuckDuckGo e MSN.

Yahoo! in particolare ha raggiunto la sua popolarità a livello mondiale come portale e provider di posta elettronica. Nato come web directory, è poi diventato crawler e nel 2002 ha debuttato come motore di ricerca. Dal 2015 offre agli utenti risultati che nascono dalla combinazione di quelli dati da Bing e Google.

Le caratteristiche vincenti di Google

Google viene consultato quotidianamente per una media di 3.5 miliardi di ricerche e vanta una base dati notevole che contiene siti web catalogati a partire da specifiche parole chiave. Lo spider che effettua la catalogazione è GoogleBot, un robot software che esegue il crawling e scansiona i contenuti delle pagine web.

Solo in Russia e in Cina prevalgono search engine alternativi e locali, di cui parleremo di seguito.

IL SEARCH ENGINE SENSIBILE ALLA CAUSA AMBIENTALE

Nato in Germania nel 2009, Ecosia ha ottenuto popolarità grazie alla sua attenzione nei confronti degli incendi catastrofici. in Amazzonia. L’azienda proprietaria dona l’80% dei proventi ricavati dalla pubblicità per sostenere la riforestazione in Burkina Faso e in Brasile. È possibile prendere visione del numero aggiornato di alberi piantati nella homepage. Un contatore individuale indica anche il numero di piantumazioni relativo alle ricerche del singolo utente. Ecosia non ricorre a strumenti di monitoraggio esterni, non memorizza le ricerche in modo permanente e non vende i dati degli utenti agli inserzionisti. Inoltre, le ricerche sono crittografate. Questa attenzione alla privacy è uno dei punti di forza maggiormente apprezzati da chi lo sceglie.

IL MOTORE DI RICERCA PIÙ USATO IN REPUBBLICA CECA

In Repubblica Ceca, nel 1996 Ivo Lukačovič ha fondato Seznam. Questo portale web e search engine era nato come una sorta di versione online delle pagine gialle. Attualmente gestisce oltre 15 servizi web differenti.

I MOTORI DI RICERCA PIÙ UTILIZZATI IN RUSSIA

In Russia il monopolio di Google diventa più debole ed è soppiantato da Yandex. Lanciato nel 1997 da una società di telecomunicazioni russa, è sceso dal quinto all’ottavo posto tra i motori di ricerca più usati al mondo. In Russia supera il colosso di Mountain View in particolar modo per quanto riguarda le ricerche da desktop. Yandex è molto popolare anche in Ucraina, Kazakistan, Uzbekistan, Bielorussia e Turchia. Fornisce oltre 70 servizi ed è in grado di comprendere l’inflessione russa nelle query di ricerca.

IL SEARCH ENGINE UTILIZZATO IN ASIA

In Asia si registrano abitudini di ricerca ben diverse. In Cina, in modo particolare, il controllo del Governo su tutto il mondo delle comunicazioni e dell’informazione ha dato vita molti anni fa a uno strumento per le ricerche sul web creato appositamente per la popolazione locale. Robin Li ed Eric Xu hanno fondato nel 2000 Baidu, termine che significa “centinaia di volte” e richiama una composizione del poeta e leader militare Xin Qiji.

La sua quota di mercato è in continua crescita e stando a Wikipedia, Baidu copre miliardi di query al mese.